Varie

Viaggiate da soli e riscoprite voi stessi

blog-3

Fin da piccola sono sempre stata una bambina che se ne stava volentieri da sola a giocare, nessun problema se la mamma non mi portava al parco giochi con tutti gli altri bambini… A me bastavano la mia casa e i miei giochi per stare tranquilla. Lo stare da sola mi ha sempre accompagnato in tante fasi della mia vita, perché è proprio in quei periodi che riesco a staccare la mente da tutto e a pensare solo a me.

Dopo qualche mese non proprio tranquillo, ho deciso che era giunto il momento di andarmene per qualche giorno.. per non pensare a nessun altro se non a me stessa, per godere fino in fondo del viaggio che stavo per fare e per sentirmi un po’ più libera, in una città che al primo impatto non mi aveva dato quel qualcosa in più.
Così, una sera di dicembre, ho acquistato il volo che mi avrebbe portato a Londra per la seconda volta.
Ovviamente tutti i commenti del caso si sprecano (mamma, amici, colleghi..): “Vai da sola??? Ma sei pazza? …. E se ti succede qualcosa?Ma che brutto viaggiare da soli!  … Ma perché da sola?????” e potrei continuare all’infinito! E più sentivo queste domande, più la voglia di partire aumentava. Solo una persona mi ha guardato negli occhi, e capendomi mi ha risposto “Fai bene, goditela!”.

Una volta seduta sull’aereo ero soddisfatta di me: perché finalmente stavo facendo una cosa che sognavo da po’ e mi ero presa del tempo per farlo.

E’ stato solo il tempo di un week end ma, sarà che ero per la prima volta sola in una città all’estero, sarà che mi sono dedicata alle mie passioni e sarà che ho trovato uno splendido sole, Londra da quel momento mi è entrata nel cuore.
Prima di partire avevo contattato una ballerina/coreografa da casa e mail dopo mail, sapendo che andavo a Londra, ho deciso di fare una lezione con lei. La danza è un’altra mia grande passione, la prima, e questa è stata un’altra cosa che sicuramente ha reso il mio piccolo week end in solitaria indimenticabile.

Ho camminato tantissimo, preso pochi mezzi ed ho voluto camminare per la città cercando di assaporarne ogni angolo, e in due giorni mi sono caricata come non mai.

Per il ritorno mi ha raggiunto il mio compagno di vita e di viaggi e, nonostante abbia portato la neve, ho trascorso altri due giorni indimenticabili tra Southbank, Camden, il mercato di Portobello e Hyde Park.

Sono stati giorni intensi, fatti di lezioni di danza, di passeggiate, di piccole chiacchere con i locals e di relax che mi hanno fatto capire quanto sia importante ritagliarsi del tempo per noi stessi poichè rigenera il corpo e la mente.. e farlo in viaggio è sicuramente un’emozione in più.
Nonostante ciò, c’è chi mi reputa ancora pazza a pensare di farlo nuovamente anche per qualche giorno in più.. ma a mio parere non sanno cosa si perdono!! 😉
blog-3

Hai trovato utile questo post? Condividilo sui tuoi social!
Elisa - Tripvillage
Elisa - Tripvillage
Classe 1986. Acquario. Amo la danzare, viaggiare, i cani, il mare e l'estate. Dammi una spiaggia e sono felice. Introversa e sognatrice. A volte troppo. Ma non é mai abbastanza.
Tripvillage - Travel Blog di Elisa

33 Comments

  • per ora i miei unici “viaggi” da sola sono stati un week end lungo a Barcellona e una settimana meravigliosa nelle Eolie.
    La vacanza che fai da sola ti aiuta a imparare a cavartela per conto tuo, certo, ma anche a fare tantissime amicizie con persone con le quali se fossi stato in compagnia forse non avresti scambiato neppure 2 parole…

    • Ciao Laura! Esatto, forse il “cavartela per conto tuo” ti fa stare bene perchè ti senti realizzato… non so a me ha fatto questo effetto!
      Per il fatto delle amicizie concordo, è più semplice che anche gli altri attacchino bottone.. ma io anche se sono in compagnia cerco di parlare con i locals perchè mi piace proprio 😉

  • Ho viaggiato per anni con la persona che mi stava a fianco, poi è finita e mi sono trovata ad avere paura. Mi domandavo se avessi dovuto aspettare una persona per viaggiare ma alla fine mi son decisa e Berlino è stato il mio primo viaggetto da sola, anche se sono andata a trovare una mia amica, poi il ritiro in monastero a San Francesco a settembre tocca Parigi, e lì sarò davvero sola. 🙂
    Bel post..

    • Io sono partita con Londra perché innanzitutto volevo studiare danza anche lí, e poi perché la sentivo sicura. Ovviamente un pó di timore c’è sempre (poi essendo donne siamo sfortunate) però la voglia di provare era talmente forte che non vedevo l’ora di andare! se non si prova non si sa come ci si può trovare… fammi sapere come va a Parigi 😉
      Per Il monastero di San Francesco direi che in compagnia non sarebbe stato così bello, no?

  • “Vai da sola??? Ma sei pazza? …. E se ti succede qualcosa? … Ma che brutto viaggiare da soli! … Ma perché da sola?????”
    Quanto si vede che siamo italiani. 😉

    • Esatto!! 😉 pensa che una cugina messicana di una mia amica si é fatta un bel giro per l’Europa da sola! E anche per me era strano un pó di anni fa, poi ho iniziato a viaggiare e la mia mente si é aperta (perché per fortuna viaggiare serve per questo anche!) Ed ora lo farei immediatamente anche io!!

  • Che coraggio, io dovrei fare un’esperienza da sola all’estero, e la cosa mi spaventa molto, anche se ho voglia di buttarmi, per spingermi al di là dei limiti, ma sono contrariata, faccio un passo e poi ritorno indietro. Ti invidio moltissimo 🙂

    • Vedrai che prima o poi, se lo vuoi davvero, il passo in avanti lo farai eccome 😉 e se hai questa voglia di farlo vedrai che non ti spaventerà così tanto!
      Grazie per essere passata di qui 🙂

  • Come Marika anch’io ho un fidanzato che ama viaggiare e non ho mai viaggiato da sola. Credo come te però che sia un’esperienza indimenticabile e da provare almeno una volta nella vita!

    • Sì anche un week end secondo me é carino… poi ovviamente sono solo opinioni personali perché a qualcuno può proprio non piacere! Il mio ragazzo penso non lo farebbe mai 😀 mi raccomando fatemi sapere se lo fate 😉

  • Buon giorno Elisa 🙂
    Davvero ammirevole andare fuori da sola.
    Ci penso da tempo ma poi ogni volta mi blocco e non so neanche io il perchè….
    Eppure stare con se stessi e capirsi è cosi bello.
    Chissa magari anche io come te avrò il coraggio di farlo!!
    Ti abbraccio, Danila.

    • Ciao Danila, mi fa piacere leggere il tuo commento… se vuoi provare fidati che é bellissimo secondo me, si può anche fare solo qualche giorno come ho fatto io per iniziare!
      Mi raccomando, se lo fai voglio sapere tutto 😉

  • Io non ho mai viaggiato da sola, perché ho un fidanzato che ama viaggiare quanto me, però credo che prima o poi mi metterò alla prova. A quanto pare ne vale la pena 🙂

    • Come ti dicevo l’altro giorno anche io ho la fortuna di avere un ragazzo che ama viaggiare quanto me, ma in quel momento non aveva ferie ed io avevo proprio bisogno di realizzare questo sogno…. per cui ho colto la palla al balzo 😉
      Poi dipende ovviamente dal carattere, il mio ragazzo e le mie amiche per é esempio non lo farebbero mai…devi sentirtelo dentro!

      • Si infatti ho subito pensato a quello che mi avevi detto 🙂 solo che davvero.. Deve essere un’esperienza particolarissima, perchè sei sola con te stessa.. E credo sia fantastico 🙂

  • Hai fatto benissimo!!! Brava brava brava!
    Due anni fa in un periodo davvero difficile ho fatto lo zaino e sono partita per l’Irlanda. Era dicembre, faceva freddissimo, e tutti o quasi mi hanno presa per pazza… non gli ho dato ascolto e ho vissuto una delle esperienze più belle della mia vita. Se non lo avessi fatto avrei perso quell’Oceano che mi ha rimesso al mondo. Spero di fare presto il bis. 🙂

  • Adoro l’idea di viaggiare da sola e conto di farlo prima o poi 🙂 chi critica probabilmente ha sempre bisogno di qualcuno per divertirsi e come dici tu, non sa cosa si perde!

    • Per fortuna che c’è chi osa o vuole farlo 😉
      Sicuramente se si ha la fortuna di viaggiare con chi ha le nostre stesse “abitudini”, come capita a me, si è avvantaggiati, ma nonostante questo compagno di viaggi perfetto io ho sentito il bisogno di avere del tempo per me realizzando questo piccolo sogno! E ne sono stata felicissima!!!

  • Complimenti !
    Non è comunque facile viaggiare da soli, soprattutto mentalmente e soprattutto se il viaggio è lungo…
    Chi ti critica è perchè ti invidia il coraggio di farlo o il poterlo fare !
    Ciao
    Max

    • Sicuramente non é facile! Ma si può iniziare come me solo con un paio di giorni se si vuole … poi ovviamente c’è chi proprio non se la sente.
      Io mi sono sentita superwoman quando ero sul volo da sola..una conquista! Già solo quello mi ha fatto sentire ad una spanna da terra! Non vedo l’ora di ripetere questa esperienza 😉
      Grazie x il commento!!

Leave a Comment

Scroll Up