Turchia

CAPPADOCIA IN DUE GIORNI: I MIEI CONSIGLI

cosavedereincappadociainduegiorni-2

Camini delle fate, mongolfiere, cave hotel e paesaggi lunari: se la Cappadocia non è ancora nella vostra lista di viaggi, aggiungetela immediatamente!
Un viaggio in Cappadocia è sempre stato un pallino fisso per molti anni. L’idea di vedere l’alba contornata da centinaia di mongolfiere ha sempre avuto un grande fascino ai miei occhi.

L’alba in Cappadocia, dove la terra si illumina ed il cielo si riempie di mongolfiere, è indubbiamente uno spettacolo unico.
Una di quelle cose che rimarrà per sempre nel cassetto dei ricordi. Chiuso a chiave tra le esperienze emozionanti che faranno sempre accelerare i battiti del mio cuore.

Alba in Cappadocia

La sveglia nel cuore della notte.
I passi lenti e veloci alla ricerca dell’altura migliore.
Il freddo che accarezza il viso.
La condivisione del momento con chi è a sua volta stupito e felice.
Ed il silenzio. In quei momenti regna il silenzio – quello assordante della notte che se ne va e del nuovo giorno che sta per iniziare – interrotto solamente dalla fiammata vispa che solleva le mongolfiere e dal click della macchina fotografica, che tenta invano di catturare l’atmosfera magica di pura tranquillità che si percepisce in quel momento.

io e il mio amico in cappadocia

mongolfiere in cappadocia

ammirando le mongolfiere all'alba in cappadocia

PERCHÈ VISITARE LA CAPPADOCIA

Per lo spettacolo delle decine e decine di mongolfiere che volano sopra i camini delle fate. Certamente avrete visto centinaia di foto che rappresentano la Cappadocia in questo modo ma in realtà la Cappadocia è molto di più.
La sua storia e la sua particolare conformazione geologica – fatta di paesaggi lunari ricchi di cavità e grotte – l’hanno fatta diventare un importante punto turistico della Turchia, ed il Goreme National Park e i vari siti della Cappadocia sono stati inseriti tra i patrimoni dell’umanità dell’Unesco nel 1985.

la terra della cappadocia

COME RAGGIUNGERE LA CAPPADOCIA DA ISTANBUL

In aereo – È abbastanza facile raggiungere la Cappadocia da varie città della Turchia. Si possono scegliere due aeroporti: il Nevşehir Kapadokya Airport (NAV) e il Kayseri Erkilet International Airport (ASR)
Io ho volato con Turkish Airlines direttamente da Istanbul ed il volo è durato poco più di un’ora.

Via terra – Se non vi spaventano le lunghe tratte in bus, potete prendere un pullman notturn da Istanbul, Pamukkale, Ankara o Denizli (circa 10-12 ore di tragitto)

POTREBBE INTERESSARTI: COSA VEDERE A ISTANBUL – 8 COSE IMPERDIBILI

COME RAGGIUNGERE IL VOSTRO HOTEL UNA VOLTA ATTERRATI A NEVSEHIR

Non appena usciti dal piccolo aeroporto di Nevsehir avrete due possibilità:

Taxi: la tariffa dall’aeroporto di Nevsehir a Goreme è di 205 lire turche (35€). Se invece dovete andare a Uçhisar la tariffa è di 180 lire turche (30€).

Navetta: basta solo attraversare la strada dopo la porta d’uscita. I prezzi della navetta sono di 25 lire turche (3,80€) sia per arrivare al centro di Goreme che per Uçhisar.

Cappadocia e le sue mongolfiere

DOVE DORMIRE IN CAPPADOCIA

Essendo una delle mete più importanti del turismo turco, in Cappadocia troverete un’infinità di posti dove dormire.
I più particolari – e più famosi – sono i cave hotels: dormirete all’interno dei famosi camini delle fate, scolpiti per creare alloggi, per cui la regione è conosciuta.

Cerca qui i tuoi Cave Hotels per un'esperienza unica!

Cave hotel a Goreme dove dormire in cappadocia

 

MA COSA SONO I CAMINI DELLE FATE?
Moltissimi anni fa i vulcani della regione centrale dell’Anatolia eruttarono, spargendo cenere in tutta la regione. Con il passare del tempo la cenere si è indurita, andando a formare strati di tufo e basalto. Grazie all’aiuto di Madre Natura questi strati si sono erosi, lasciando al giorno d’oggi questi grandi pilastri a forma di funghi (o di peni, forma a cui la maggior parte delle persone li paragona) con il cappello di basalto ed il gambo di tufo.

 

COSA FARE IN CAPPADOCIA IN DUE GIORNI

cosa sono i camini delle fate

QUANTI GIORNI DEDICARE ALLA CAPPADOCIA

Io sono stata solo 2 giorni interi in Cappadocia e non sono stati decisamente sufficienti.
Se ne avete il tempo, dedicate alla zona almeno 3 o 4 giorni pieni per iniziare a farvi un’idea e visitare le zone più importanti.

COSA VEDERE E COSA FARE IN CAPPADOCIA IN DUE GIORNI

Tour in mongolfiera

È indubbiamente l’attività numero 1 da fare in Cappadocia. Sorvolare questo paesaggio lunare è una delle cose da fare almeno una volta nella vita.
I costi dipendono dalla durata e dalla grandezza del cesto della mongolfiera.
Io mi sono limitata ad ammirarle dal basso perché mi sembrava ancora più suggestivo, ed è sicuramente un’immagine che porterò nel cuore a vita.

Le mongolfiere volano all’alba in modo che i passeggeri possano ammirare il cambio dei colori del cielo e del paesaggio grazie al sorgere del sole.
Essendo un’esperienza unica e molto conosciuta, è importante scegliere con calma con quale compagnia prenotare il volo.
Ricordate che il volo delle mongolfiere dipende dalle condizioni meteo e soprattutto dalle condizioni del vento. I voli potrebbero essere cancellati in giornata quindi assicuratevi che ci sia la possibilità di rimborso.
alba in cappadocia con le mongolfiere e tour in mongolfiera

Tour della Cappadocia – quale scegliere?

Potete scegliere se noleggiare un veicolo (auto/scooter) per visitare la Cappadocia in tranquillità e autonomia o se affidarvi a qualche tour locale e/o a qualche autista che vi porti in giro.
La zona è molto vasta e a piedi si riesce a vedere veramente solo una millesima parte.

Per quanto riguarda i tour organizzati ci sono tre opzioni: Green Tour, Red Tour, e Blue Tour.

Il Red Tour si concentra maggiormente sull’area centrale della Cappadocia, includendo il Castello di Uçhisar, il Goreme Open Air Museum e la Love Valley (solo per citarne alcuni).
Con il Blue Tour invece c’è la possibilità di visitare la città sotterranea e la vecchia città greca.
Il Green tour permette di visitare – tra le altre cose – le città sotterranee, la Ihlara Valley e la Pigeon Valley.

Tour in ATV (Quad)

I Quad sono molto utilizzati in Cappadocia grazie alla conformazione della terra.
Troverete tantissime agenzie che offrono i tour in ATV con diverse durate e vari percorsi proprio in base alla durata.
Io ho fatto il tour di 2 ore al prezzo di 150 lire (22€/quad – uno dei più economici) ed ho avuto la fortuna di essere la sola partecipante, in modo da godermi di più il paesaggio ed il percorso.tour in atv in cappadocia

Tour a cavallo

La passeggiata a cavallo è la cosa che più mi è piaciuta dei miei giorni in Cappadocia. Sarà che sono amante degli animali o che si tratta di un tour particolare, ma qui a mio avviso è una cosa veramente imperdibile.
Il nome Cappadocia significa infatti Terra dei Cavalli Bellissimi ed è molto conosciuta anche per questo tipo di attività.

Vi verrà assegnata una guida per gruppo (in genere non più di 5/6 persone) che vi guiderà durante il tour della durata di circa 2 ore.
Io ho scelto la passeggiata a cavallo al tramonto e – nonostante non abbia visto il tramonto per via del cielo grigio – sono riuscita a godermi a pieno il momento di pura sintonia con il mio cavallo, respirando la pace che le valli offrono.
Sono stata felice inoltre perché il ranch a cui mi sono affidata è ben tenuto ed i cavalli erano in ottima forma.
Ricordatevi che viaggiare responsabilmente è sempre un nostro dovere!

POTREBBE INTERESSARTI: 6 CONSIGLI PER VIAGGIARE RESPONSABILMENTE

tour a cavallo in cappadocia

Goreme Open Air Museum

Si trova a poca distanza dal centro di Goreme e si raggiunge anche facilmente a piedi con una passeggiata di circa 20 minuti.
È uno dei siti più importanti della zona e permette di vedere e visitare piccole chiese rupestri affrescate e abitazioni dell’epoca.
Ingresso: 45 Lire turche

goreme open air museum

Love Valley

La Love Valley in Cappadocia è la vallata più conosciuta per la sua conformazioni particolari.
I camini delle fate la fanno da padroni e raggiungono un altezza di più di un centinaio di metri.
La Love Valley si può visitare in due modi: dai vari viewpoint per ammirarla dall’alto oppure facendo un facile trekking nella vallata.

La Love Valley è sempre inclusa anche nei tour generici proposti (ad esempio la vedrete sicuramente nei tour a cavallo o in ATV)
Love Valley in Cappadocia

Red Rose Valley

La Red Rose Valley è uno dei punti migliori per il tramonto in Cappadocia.
Questa vallata deve il suo nome alla presenza di rocce dai colori rosa e rosso, i quali variano in base all’orario del giorno e raggiungendo l’apice durante il calar del sole.
Anche alla Red Rose Valley è possibile fare trekking e sono conosciute come le vallate migliori.

COME MUOVERSI IN CAPPADOCIA

Potete scegliere tra diverse opzioni:
Noleggiare un auto – La scelta che regala più libertà. Potete scegliere dove andare e per quanto tempo e avete completa autonomia in ogni decisione.

Noleggio auto con autista – Molto comoda come opzione se non volete guidare e volete affidarvi a chi già conosce le strade e la zona. Il costo non dovrebbe essere superiore a circa 100 lire turche (circa 17€) per un paio di ore.

Noleggiare uno scooter – Potete scegliere di noleggiare uno scooter per circa 80-100 lire turche al giorno. Alcune strade non sono esattamente messe bene quindi se non avete molta confidenza meglio lasciare stare. Ricordatevi che per noleggiare qui bisogna avere la patente per le moto (si, quella italiana per l’auto e gli scooter non basta!)

Noleggiare un ATV (Quad) – Ho trovato solo una compagnia che noleggiava il quad per una giornata intera ma il prezzo si è rivelato esorbitante (mi hanno chiesto circa 200€). La maggior parte delle agenzie affitta i quad solamente per i tour guidati quindi potete pensare di vedere la zona in questo modo.
Alba a Goreme in Cappadocia
Ancora indecisi su cosa fare?
Contattatemi cliccando sull’immagine sottostante e organizziamo insieme il viaggio dei vostri sogni!Sogna,Crea,Viaggia Travel Designer

Elisa - Tripvillage
Elisa - Tripvillage
Classe 1986. Acquario. Amo la danzare, viaggiare, i cani, il mare e l'estate. Dammi una spiaggia e sono felice. Introversa e sognatrice. A volte troppo. Ma non é mai abbastanza.
Tripvillage - Travel Blog di Elisa
Leave a Comment