Irlanda

Le tombe verticali di Newgrange

irlanda_newgrange_tripvillage-18

Prima di concludere il nostro #IrlandaTour a Dublino ci siamo fermati in un luogo che ho voluto inserire per forza nel mio itinerario.

La necropoli neolitica di Brú na Bóinne è un sito archeologico straordinario e tra i più importanti a livello mondiale, conosciuto maggiormente per le sue spettacolari tombe preistoriche a corridoio di Newgrange, Knowth e Dowth.
Questa zona è considerata la culla della civiltà irlandese e ancora oggi sono qui visibili i resti di circa 40 tumuli che rappresentano l’attività umana presente in quest’area.
È stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1993.

%titleAvendo visitato il sito fuori stagione abbiamo avuto la fortuna di arrivare per l’ultimo tour disponibile e di trovare ancora posto, ma se andate in periodi più affollati ricordate che sono ammessi ogni giorno solo 750 visitatori e i biglietti non sono prenotabili.
Abbiamo avuto la possibilità di vedere solo Newgrange : si tratta della tomba a corridoio più famosa d’Irlanda, costruita intorno al 3200 a.C., sei secoli prima delle piramidi egizie, e sottoposta a saccheggi e deterioramenti nel corso degli anni.
La nostra guida era un’arzilla signora che con passione e vivacità ci ha spiegato il paesaggio che ci circondava (tutto facente parte dell’area archeologica), ci ha indicato i tumuli di dimensioni minori che si potevano intravedere a vista d’occhio e ha spiegato la storia della scoperta del sito fino ad arrivare al momento in cui, il 1962 il 1975, il professor M.J. O’Kelly diresse gli scavi che dovevano riportare il sito in sicurezza per i turisti.
Progettò la ricostruzione della facciata in quarzo bianco e scoprì l’apertura sulla volta attraverso la quale il sole penetra nella camera il giorno del solstizio d’inverno. Per questo particolare ed unico evento esiste una lottery, la cui estrazione avviene alla fine di settembre di ogni anno, alla quale bisogna iscriversi per sperare di essere estratti.%title

Il sito ha un diametro di circa 80m ed è cinto da un muro perimetrale di pietre in quarzo bianche e da un muro più largo composto da 97 grandi pietre decorate a spirale. La più famosa è quella posta all’entrata che presenta dei motivi ritrovati solo qui a Newgrange e che sono riproposti anche all’interno della camera funeraria.

%title

%title

 

Entrare è qualcosa di unico.
Si è divisi in piccoli gruppi perché lo spazio è molto limitato: un corridoio lungo 19m e molto stretto (in alcuni tratti bisogna passare di profilo) vi poterà ad ua camera centrale con una volta a thòlos fatta di lastroni. La cosa che più mi ha stupito è stata che questa volta, grazie alla disposizione dei lastroni, è ancora totalmente impermeabile!
Abbiamo provato, grazie ad una lampada, l’emozione del raggio di luce che si vedrebbe il giorno del solstizio di inverno… devo raccontarvi l’emozione?

Purtroppo ho solo foto della parte esterna in quanto all’interno è vietato scattare (e da brava ho evitato di fare la furba) ma se passate da Dublino vi consiglio caldamente di visitare questa zona cosi ricca di storia e di cultura, per capire meglio le tradizioni dei popoli vissuti millenni prima di noi.

Info Utili:

  • Tutte le visite devono obbligatoriamente partire dal Brú na Bóinne Visitor Center dal quale poi partiranno le navette che vi condurranno alle tombe per poter partecipare al vostro tour guidato. Mentre attendente il vostro turno è possibile fare una visita alla mostra interattiva dedicata all’Irlanda e alle sue tombe preistoriche, alla loro costruzione e al loro utilizzo. Cliccando sul link avete orari e prezzi aggiornati.
  • Qui maggiori info per la lottery per il solsitzio d’inverno. Potete iscrivervi anche al Visitors Center

 

Potrebbe interessarvi:

Itinerario di viaggio in Irlanda
Il video del mio viaggio in Irlanda

Hai trovato utile questo post? Condividilo sui tuoi social!
Elisa - Tripvillage
Elisa - Tripvillage
Nata con la passione della danza, mi avvicino ai viaggi solo nel 2007 a seguito di un infortunio al ginocchio: da quel momento non mi sono più' fermata! Sono felice con un viaggio prenotato e la mia macchina fotografica tra le mani. Il pensiero di poter visitare tutto il mondo mi fa battere forte il cuore: da qui nasce il mio nuovo progetto lavorativo, perché dietro ad una scrivania non ci riesco proprio a stare! Interista nel cuore e amante degli animali.
TRIPVILLAGE - Blog di viaggi

17 Comments

Leave a Comment