CONSIGLI DI VIAGGIO

RIMBORSO RITARDO AEREO – COME OTTENERLO?

rimborso ritardo aereo

Una delle cose più stressanti del mondo per chi viaggia è avere problemi con i voli.
Spesso il ritardo aereo è causa di forte stress e di danno economico in quanto – quando ci troviamo di fronte a dei ritardi – si perdono coincidenze, i voli a volte vengono cancellati e quindi si rischia di perdere appuntamenti, eventi, prenotazioni, etc.

La cosa positiva è che – se ci sono i requisiti necessari – è possibile ottenere un rimborso per ritardo aereo presentando una semplice richiesta online.
Lo sapete che si possono ottenere fino a 600€ di rimborso per un volo in ritardo?

RICHIESTA RIMBORSO RITARDO AEREO: COME FARE?

CONDIZIONI PER LA RICHIESTA DI RIMBORSO PER RITARDO AEREO

Il regolamento Europeo n. 261/400 determina che se si è vittime di ritardo aereo si potrebbe aver diritto ad un risarcimento fino a 600€ a passeggero.
Nel caso in cui il volo subisca un ritardo maggiore a 3 ore, tutti i passeggeri hanno il diritto di ottenere un rimborso – che varia in base alla distanza della tratta e alle circostanze.

Secondo il regolamento UE 261/2004 il rimborso per ritardo aereo ammonta a:

  • € 250,00  per tutte le tratte aeree inferiori o pari a 1.500 km;
  • € 400,00 per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1.500 km e per tutte le altre tratte aeree comprese tra 1.500 e 3.500 km;
  • € 600,00 per le tratte aeree che non rientrano in quanto sopra specificato.L’indennizzo per volo in ritardo può essere poi ridotto del 50% in caso di ritardo compreso tra le 3 e le 4 ore.

Sono esclusi dal risarcimento aereo:

  • i passeggeri vittime di ritardo causato da eventi straordinari che non potevano essere evitati (per esempio condizioni meteo avverse, problemi relativi alla sicurezza del volo o scioperi);
  • i passeggeri che viaggiano gratuitamente o ad una tariffa ridotta non accessibile al pubblico (ad esempio i dipendenti delle compagnie aeree).

Molte volte per pigrizia o mancata informazione non si procede alla richiesta di rimborso per ritardo aereo perdendo così la possibilità di ottenere un risarcimento per il danno subito.

POTREBBE INTERESSARTI:

A tal proposito Airhelp arriva in vostro soccorso nel caso decidiate di attivarvi per la richiesta di rimborso.

RIMBORSO RITARDO AEREO: ECCO COME PROCEDERE CON AIRHELP

Per ottenere un rimborso del biglietto aereo per ritardo innanzitutto ricordatevi di tenere la vostra carta di imbarco e la conferma di prenotazione del volo stesso ed eventuali scontrini per spese extra effettuate, che devono ovviamente essere relazione al ritardo del volo.
Vi consiglio anche un screenshot delle notifiche ricevute sui cellulari e/o sulle app della compagnia, se aggiornate in tempo reale.

Basterà collegarvi alla pagina dedicata al rimborso per ritardo aereo di Airhelp ed inserire i dati richiesti per la verifica al diritto di risarcimento (dettagli del volo, informazioni personali, documentazione, etc).
In pochi minuti – ed in modo totalmente gratuito – Airhelp si farà carico della vostra richiesta e farà tutto al posto vostro, comunicandovi poi l’esito dell’azione nei confronti della compagnia aerea e l’effettivo rimborso.

Tentar non nuoce, no?

 

[articolo in collaborazione con Airhelp.it]

 

Elisa - Tripvillage
Elisa - Tripvillage
Classe 1986. Acquario. Amo la danzare, viaggiare, i cani, il mare e l'estate. Dammi una spiaggia e sono felice. Introversa e sognatrice. A volte troppo. Ma non é mai abbastanza.
Tripvillage - Travel Blog di Elisa Salvadeo
Leave a Comment