Spagna

Una giornata a Toledo

spagna_toledo_tripvillage

Se vi trovate a Madrid per più di un paio di giorni, una giornata a Toledo è sicuramente da mettere in preventivo.
E’ raggiungibile facilmente sia in treno che in pullman ma io ho preferito la prima opzione per questione di velocità e comodità.
Dalla stazione ferroviaria Atocha i treni Renfe ad alta velocità, con partenza ogni ora, raggiungono il vicino capoluogo della comunità autonoma di Castiglia-La Mancia in meno di mezz’ora.

%title

Grazie alla convivenza e all’alternanza delle culture cristiana, musulmana ed ebrea, Toledo è conosciuta anche come La Città delle Tre Culture e non faticherete a capirne il motivo passeggiando per i suoi vicoli: chiese, moschee e sinagoghe arricchiscono il patrimonio della città e i differenti stili si mescolano dolcemente.

Anche per questo motivo, nel 1987 è stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio Culturale dell’Umanità.

L’arrivo alla stazione di Toledo vi lascerà sorpresi: è di una bellezza rara! Piccola e accogliente, è un gioiello di architettura che richiama molto la cultura araba.

%title

%title

%title

Una piacevole passeggiata vi porterà di fronte ad una delle porte di accesso alla città: il Ponte di Alcántara, un ponte romano la cui particolarità sta nell’essere costruito da 6 archi di diversa altezza.
Una breve salita che vi condurrà fino a Plaza Zocodover, la piazza principale incorniciata da antichi edifici e da portici, dove si trova anche l’ufficio turistico.

%title

%title

Passando per l’Arco de la sangre, a pochi passi dalla piazza, si trova il Museo de Santa Cruz, ospitato in un vecchio ospedale che fu costruito per ospitare orfani e ammalati. Non abbiamo avuto la possibilità di visitarlo (l’ingresso è gratuito) a causa di alcuni lavori ma abbiamo potuto ugualmente passeggiare nel chiostro interno, ricco di opere archeologiche in esposizione e su una cui parete era in bella mostra un bellissimo mosaico che rappresentava le quattro stagioni.

%title
%title
%title

Per vostra informazione, il museo è diviso in tre sezioni:

• Belle Arti, con i quadri di El Greco e di tanti altri artisti
• Archeologia, con mosaici romani e reperti vari
• Arti decorative

Proprio di fronte a questo museo, nella parte più alta della città, si trova l’Alcázar, un’antica fortezza che fu residenza imperiale e divenuta oggi biblioteca e museo dell’esercito.

L’attrazione più famosa di Toledo però è sicuramente la Cattedrale, un’opera d’arte in stile gotico tra le più belle del Paese e famosa in tutto il Mondo.
L’interno a 5 volte, le vetrate imponenti e l’architettura grandiosa vi faranno rimanere letteralmente impalati a fissare ogni angolo di questa imponente costruzione. Ho deciso di non scattare foto nel rispetto delle regole richieste, per cui vi lascio con la voglia di andare a visitarla vedendo qualche foto dell’esterno.

%title
%title
%title

Merita una visita anche la Chiesa di Santo Tomé, dove è custodito il famoso dipinto “La Sepoltura del Conte di Orgaz, del pittore El Greco.

Interessante anche la visita al quartiere ebraico per visitare la Sinagoga del Tránsito.

Non vi è venuta voglia di fare una bella gita a Toledo adesso?

Hai trovato utile questo post? Condividilo sui tuoi social!
Elisa - Tripvillage
Elisa - Tripvillage
Nata con la passione della danza, mi avvicino ai viaggi solo nel 2007 a seguito di un infortunio al ginocchio: da quel momento non mi sono più' fermata! Sono felice con un viaggio prenotato e la mia macchina fotografica tra le mani. Il pensiero di poter visitare tutto il mondo mi fa battere forte il cuore: da qui nasce il mio nuovo progetto lavorativo, perché dietro ad una scrivania non ci riesco proprio a stare! Interista nel cuore e amante degli animali.
TRIPVILLAGE - Blog di viaggi

38 Comments

Leave a Comment